Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

 

 

L’ecografia mammaria è un esame diagnostico per immagini non invasivo per lo studio del seno.

L’Ecografia Mammaria è l’esame principale per lo studio della mammella nelle donne giovani (prima dei 35 anni), nelle donne in gravidanza, in presenza di patologia infiammatoria (mastite, ascesso, trauma), per il controllo nel tempo della patologia benigna della mammella (fibroadenoma, lipoma, cisti) e rappresenta, invece, l’esame di completamento della mammografia, in particolare per definire la struttura di una opacità mammografica (se cistica o solida), per definire le caratteristiche della ghiandola mammaria (es. mastopatia fibrocistica), nelle mammelle radiologicamente dense, in presenza di secrezione dal capezzolo, per lo studio dei linfonodi ascellari.

L’esame ecografico è indolore e non presenta alcuna controindicazione e preparazione specifica.

L’ecografia mammaria può essere effettuata in qualsiasi momento e in qualsiasi fase del ciclo mestruale ed ha una durata di circa 10 minuti.