Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

 

 

Rieducazione Motoria Angiologia

Rieducazione motoria

La rieducazione motoria è una pratica terapeutica basata sul movimento il cui scopo è quello di ristabilire la normale funzionalità muscolare, miofasciale, articolare e di coordinazione del movimento. Viene effettuata in seguito ad interventi chirurgici soprattutto di carattere ortopedico o nel trattamento di patologie a carattere neuro-motorio.
Quali sono i vantaggi della rieducazione motoria?
- migliorare l'articolarità
- potenziare il tono-trofismo muscolare
- perfezionare la coordinazione e l’equilibrio
- prevenire le ricadute
- idurre il dolore progredire nelle attività svolte con l’arto superiore
 
 
Quali rischi comporta la rieducazione motoria? 
La rieducazione motoria se non viene eseguita in modo adeguato oltre a non produrre il risultato auspicato potrebbe sortire un effetto contrario, infatti gli esercizi terapeutici vanno prescritti ed eseguiti tenendo conto di effetti e controindicazioni inoltre è bene che vengano stabiliti dopo aver preso in considerazione le altre patologie da cui è affetto il paziente.