Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

 

 

 

Fare prevenzione è costruire un futuro “più in salute” per i nostri bambini, che, proprio come delicati germogli, hanno bisogno di continue cure ed attenzioni per diventare grandi.

La salute è il più bel dono che si possa “fare” e desiderare, per questo il poliambulatorio CFT Città di Vignola ha voluto dedicare uno dei suoi pacchetti prevenzione “Primavera” proprio ai bambini dai 6 ai 12 anni, perché la loro età scolastica sia un percorso di crescita anche in salute.


Il Pacchetto prevenzione BIMBI SANI 6-12 prevede:

 

VISITA OCULISTICA

Perché…

 

Se il bambino non vede bene ha più difficoltà nell'apprendimento e la miopia nei bambini si presenta proprio in età scolare, tra i 6 e i 13 anni, cresce con l’adolescenza per poi stabilizzarsi dopo i vent'anni. E’ quindi importante diagnosticarla al più presto, per rallentarne la diffusione ed il peggioramento.

 I problemi visivi nel bambino sono spesso accompagnati da  ansia, stress, arrossamenti degli occhi, cefalee, stanchezza e in alcuni casi, anche da problemi posturali.

 

SCREENING FISIATRICO

Perché…

 

Gli zaini pesanti, le posture “non corrette”, la mancanza di attività fisica costante o adeguata all’età e alla corporatura del bambino possono rappresentare un vero e proprio problema per lo sviluppo muscolo-scheletrico dei nostri figli.

Gli anni dell’infanzia e dell’adolescenza sono fondamentali per il corretto sviluppo e la maturazione dell’apparato muscolo-scheletrico, per questo è di fondamentale importanza una valutazione precoce di possibili problemi che possono insorgere durante la crescita, come scoliosi, cifosi, valgismo, varismo, piede piatto o cavo, torsione del piede, eterometria degli arti inferiori, disturbi dell’attenzione, dell’equilibrio o della coordinazione, alterazione del tono o della forza.

 

VISITA ODONTOIATRICA E ORTODONTICA

Perché…

 

Quella dai 6 ai 12 anni è un’età “critica” anche per il sorriso dei nostri bambini che vedranno un vero e proprio sconvolgimento nelle loro bocche perchè i denti decidui lasceranno, pian piano, il loro “spazio” ai denti permanenti, con modalità e tempi molto variabili da soggetto a soggetto. Il corretto sviluppo della dentizione mista è fondamentale per la salute orale dei bimbi poiché contribuisce alla formazione di una occlusione stabile, funzionale ed ad un sorriso esteticamente armonico. Largo quindi alla prevenzione ortodontica, che intercettando precocemente eventuali anomalie, consentirà allo specialista di intervenire al momento giusto - quello della fase di crescita - quando cioè i denti possono ancora essere guidati gradualmente verso il corretto allineamento e con il minimo sforzo biologico. Merendine, caramelle, bibite zuccherate sono tra gli alimenti più consumati dai bambini anche se è stato da tempo dimostrato scientificamente che proprio il contatto prolungato degli zuccheri sui denti è tra le cause principali della carie. Insieme ad un’attenta igiene orale, un valido metodo di prevenzione della carie nei bambini è la sigillatura dei solchi sulle superfici masticatorie e delle fossette dei denti. La procedura, che consiste nell’applicazione di resine composite fotoidurenti, si effettua tra i 5 e i 7 anni d’età del bambino, quando cioè sono erotti i primi molari permanenti. L’operazione si ripeterà verso i 12 anni, quando nel bambino si verificherà l’eruzione dei secondi molari permanenti.

 

VALUTAZIONE LOGOPEDICA

Perché…

Il logopedista si occupa dell’identificazione e della cura di disturbi che riguardano la voce, il linguaggio, la comunicazione e la deglutizione.

Nell’ambito dei servizi per l’età evolutiva, la patologia più diffusa è il Disturbo Specifico di Linguaggio (DSL) che rappresenta circa un quarto della casistica.

L'importanza di una precoce valutazione logopedica e quindi di un trattamento riabilitativo nei disturbi specifici del linguaggio risiede nel fatto che rieducando e migliorando le capacità di interazione comunicativa si riducono anche i rischi di disagio e difficoltà durante il percorso scolastico dei bambini.

 

Molto stretta anche la cooperazione tra logopedista e ortodontista nel nostro Poliambulatorio. In molti casi, può essere infatti necessario supportare la terapia ortodontica con una terapia logopedica, basata sull’educazione della lingua ad una corretta postura.

Nei casi in cui, nonostante il ripristino della corretta occlusione, persista un’alterazione della deglutizione (nell’atto della deglutizione si interpone la lingua tra le arcate dentarie) e in alcuni casi della fonetica, il solo trattamento ortodontico non sarà sufficiente a risolvere il problema funzionale, con il rischio anche di recidiva nei problemi di malocclusione e allineamento dei denti appena corretti.

 

Per informazioni e prenotazioni chiama lo 059 762611

 

Scopri il pacchetto in allegato